Miglior ristorante all’aperto in zona Prati

Visitando una meravigliosa città come Roma, ritrovandosi per le vie del centro, una delle opzioni dove assaggiare della buona cucina è quella di recarsi presso uno dei migliori ristoranti all’aperto.

Ma non è solo un consiglio che si da al turista, ma può essere valido per chiunque, quindi per chi si trova a Roma per motivi di lavoro o per gli cittadini stessi della capitale che vorrebbero provare a degustare i piatti tipici della cucina romana.

Il ricordo che può rimanere sia nel caso del turista come di chi abita in un determinato luogo è spesso connesso al cibo che ha assaggiato.

Se per esempio qualcuno ritorna da una vacanza, ma in quei luoghi ha mangiato sempre male, probabilmente agli amici racconterà di aver vissuto dei giorni divertenti, ma di essere veramente rimasto deluso dal cibo.

Viceversa aver degustato ottime pietanze e magari anche tipiche del posto, la prima cosa che si racconterà, sarà quella di essere stati in un posto bellissimo e aver mangiato davvero bene.

In Italia inoltre la cucina ha una grande tradizione che si differenzia da regione a regione e da luogo a luogo, secondo quello che è stato tramandato di generazione in generazione.

obladi-oblada-

Il quartiere Prati

Questo è uno dei quartieri pieni di storia e molto vivibile per quanto riguarda la città di Roma.

Quindi vorremmo immaginare che se queste sono le premesse, probabilmente non sarà difficile trovare il miglior ristorante in zona Prati.

Si ritrova sulla sponda destra del fiume Tevere e si caratterizza per un susseguirsi di vie molto eleganti con la presenza di palazzi storici, villini, negozi, chiese e monumenti.

C’è una curiosità riguardo alla struttura urbanistica di questo quartiere: la disposizione degli edifici è stata fatta in modo che nessuna via avesse come sfondo la Basilica di San Pietro.

Questo perché ancora dovevano essere firmati i Patti Lateranensi e pertanto si voleva ribadire la laicità del Regno d’Italia.

Molte strade infatti portano i nomi di personaggi appartenenti alla storia politica e imperiale di Roma o di letterati o eroi del Risorgimento.

Uno dei luoghi da visitare è sicuramente Piazza Cavour, in cui si affacciano edifici come una Chiesa Evangelica Valdese o il lato posteriore del Palazzo di Giustizia, conosciuto come “Palazzaccio“, dove risiede la Corte Suprema di Cassazione.

E’ caratteristico il suo stile che è un misto tra quello tardorinascimentale e quello barocco.

Ritrovandosi a lavorare o visitare queste zone, soprattutto in una bella giornata mite e di sole, viene sicuramente voglia di pranzare nel miglior ristorante all’aperto.

Ma a rendere caratteristico questo quartiere sono anche la Chiesa del Sacro Cuore del Suffragio, che per lo stile richiama moltissimo il Duomo di Milano.

Non mancano sicuramente i luoghi dello shopping, in particolare Via Cola di Rienzo, con la presenza di negozi di marchi di lusso, così come ogni tipo di locale dove rinfrescarsi e cibarsi, ovviamente senza dimenticare di pranzare o cenare nel miglior ristorante all’aperto della zona prati.

I locali perfetti

Nella categoria del miglior ristorante prati, si possono fare delle esperienze culinarie di diverso genere.

Ad esempio molto caratteristica è la paninoteca “200 Gradi“, per un pranzo al volo, che però riesce con un ingrediente base, il pane a proporlo in differenti varietà, con molteplici combinazioni di ingredienti.

Parliamo di street food in questo caso, che permette mentre si degusta un buon panino di continuare a passeggiare per le vie di questo splendido quartiere.

Dello stesso stile è anche il locale conosciuto come Fa-bio, che si basa principalmente sull’uso di ingredienti completamente biologici.

Questi devono essere sempre freschi e di stagione e la scelta è abbastanza notevole tra: insalate, sandwich, baguette farcite o anche dissetanti frullati.

Un luogo speciale e particolare è poi l’Obladì Obladà, che offre alla propria clientela le specialità e le tipicità della cucina laziale, con attenzione anche alla categoria di chi è vegano o vegetariano, con la possibilità all’interno di acquistare anche pezzi di antiquariato.

Un posto dove il turista sarebbe a proprio agio, sia per rifocillarsi, ma con l’occasione per portare con se un bel ricordo del viaggio effettuato.

Nella scelta del miglior ristorante prati, una location davvero irrinunciabile è “Al Poetto da Bruno“.

Qui sembra di essere trasportati in Sardegna, poiché la cucina del locale ripropone fedelmente i piatti tipici della tradizione sarda.

Un locale sobrio e accogliente che rientra anche nella categoria di miglior ristorante all’aperto prati, poiché dispone anche di un giardino interno e di spazi esterni dove poter organizzare anche delle feste o cenare di sera sotto un cielo romano stellato.

Conclusioni

Il ristorante sotto certi aspetti rimane ancora uno dei luoghi più adatti per trascorrere dei momenti particolari.

Cenare con il proprio partner nel miglior ristorante all’aperto in zona prati, permette di creare una sorta di atmosfera difficilmente riproponibile in altre location.

Così come anche festeggiare un evento particolare insieme ai parenti o agli amici, con la cornice delle bellezze di Roma, sia di giorno che quando sono illuminate dalle luci della sera.

E poi c’è il Tevere, in cui si specchia la città eterna e che sicuramente offre molti spunti romantici.

Di certo la buona e sana cucina non ha prezzo e l’esperienza in un locale particolare, accogliente e rilassante sarà sicuramente gradita e magari anche da ripetere.

CONDIVIDI SU: